La Nostra Storia
 

Le origini

Nasce nel 1968 in Via Gandhi a Modena col nome di Morselli & Nicolini s.n.c. con la produzione di porte e finestre in legno. L'azienda contava solo i due soci che lavoravano in modo totalmente artigianale.

Gli anni 80

All’inizio del 1980 la ditta ormai diventata Donini & Nicolini snc sposta lo stabilimento di produzione in Via lussemburgo, attuale sede, dotato di nuovi macchinari e di una nuova linea di verniciatura con annessa la nuova sala mostra aperta al pubblico.

Nel 1983 Apre anche un nuovo stabilimento in via Ho Chi Minh a Modena interamente dedicato alla produzione di semilavorati per le porte interne.

 

 

 

Gli anni 90

Nel 1995 viene raddoppiato lo stabilimento di Via Lussemburgo dove si trasferisce la linea di semilavorati della sede di via Ho Chi Minh unitamente a nuovi macchinari più evoluti. In questi anni viene ampliata la linea delle porte decorate in veneziano e comincia l’esportazione in Germania e nel mercato arabo.

Il nuovo millennio

Negli anni 2000 inzia una importante stagione di stabile presenza nel mercato russo e ukraino che continua ancora oggi e di singole forniture su altri mercati internazionali.

Nel 2008 l’azienda decide di reintrodurre le finestre in PVC dedicandogli una parte dello stabilimento ed un ufficio apposito che ne segue la progettazione tecnica e l’installazione, anche attraverso proprio personale di posa specializzato. Insieme alle finestre viene rinnovata la gamma di inferriate di sicurezza e di tutto ciò che accompagna il foro finestra.

2015

Nel 2015 comincia la produzione di porte con rivestimento in laminato alto spessore realizzate con le stesse caratteristiche delle porte di legno in massello, dando luogo ad una nuova linea di porte denominata “Tecno” che rappresenta una delle massime espressioni di qualità nel campo delle porte rivestite in materiali di nuova generazione.

 

Oggi

 

Nel 2020 l’azienda si rinnova investendo in nuovi macchinari di produzione dedicati alla sempre maggiore personalizzazione dei prodotti ed entrando negli standard Industria 4,0 per affrontare le sfide degli anni a venire.

 

Gli Uffici